SAPEVI CHE MOLTI PROBLEMI LEGATI ALLA VOCE SONO STRETTAMENTE CORRELATI AL PROPRIO VISSUTO EMOTIVO?

SCOPRI COME IL MIO PERCORSO “NEURODIZIONE” HA AIUTATO OLTRE 170 MIEI STUDENTI, NON SOLO AD OTTENERE UNA BELLA VOCE, MA ANCHE A MIGLIORARE LA LORO VITA IN AMBITO SIA PERSONALE CHE LAVORATIVO.

NEURODIZIONE È UN PROGRAMMA IN CONTINUO SVILUPPO CHE IO STESSA HO REALIZZATO NEL 2016, GRAZIE AD OLTRE 30 ANNI DI ESPERIENZA NEL SETTORE E CHE TI CONDURRÀ ATTRAVERSO UN VIAGGIO INTROSPETTIVO, ALLA SCOPERTA DELLA TUA VERA VOCE!

Inviando questo modulo, dichiaro di aver letto l’informativa sulla privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati, secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016 (GDPR).

IL PROBLEMA DI POSSEDERE UNA PESSIMA VOCE

Ti è mai capitato di partecipare ad una conversazione che ti interessava, facendo magari anche degli interventi importanti, ma le persone con cui stavi parlando non hanno dato il giusto peso alle tue parole, arrivando (in alcuni casi) addirittura ad ignorarti?

Purtroppo questo spiacevole scenario accade anche troppo spesso, desideri che le persone ti diano maggiore ascolto, attribuendo a ciò che dici il giusto valore, ma a causa del tuo tono di voce, non riesci a trasmettere l’autorità che vorresti.

Essere messi costantemente in ombra non è solo estremamente spiacevole, in alcuni casi potrebbe essere anche dannoso sia per te stesso, sia per gli altri!

Immagina di non avere la giusta autorità a lavoro oppure in famiglia:

  • I colleghi tenderanno ad ignorarti.
  • I capi faranno fatica ad accorgersi di te.
  • Non avrai la giusta autorità con i tuoi clienti o con i tuoi dipendenti
  • I tuoi stessi figli potrebbero non obbedirti.
  • Alcuni membri della tua stessa famiglia tenderanno (non volendo) a
    metterti in secondo piano durante le discussioni o le decisioni importanti.

 

So in prima persona cosa significa non essere valorizzati, arrivando addirittura ad avere il timore di parlare con gli altri.

Solitamente si tende a sottovalutare questi problemi, ma avere una voce che non ci piace, influisce inevitabilmente sulla nostra vita!

Ma perché la voce è così importante?

Molte delle esperienze che ti ho appena elencato, oltre ad averle vissute in prima persona, le ho ritrovate in moltissimi miei allievi e quello che posso dirti con assoluta certezza è che:

TUTTI i problemi scaturiti dalla voce, sono in realtà LEGATI AD UN FATTORE EMOTIVO!

Molti provano a fare corsi di dizione nella speranza di risolvere i loro problemi, ma nella maggior parte dei casi le soluzioni che si riescono ad ottenere sono solo temporanee.

Se una persona respira male perché ha un problema all’apparato respiratorio, non si possono curare solo i bronchi, bisogna attuare degli interventi completi su tutto il sistema respiratorio.

Per questo motivo ho creato il percorso “NeuroDizione” proprio per riuscire ad intervenire sui problemi legati alla voce a 360 gradi, ottenendo soluzioni definitive e NON temporanee!

Immagina di riuscire ad ottenere quella padronanza non solo vocale, ma anche psicologica, che ti permetterà di acquisire maggiore sicurezza in te stesso.

Ovviamente non mi riferisco agli inutili metodi di auto convincimento, bensì ad un vero e proprio viaggio introspettivo alla scoperta della tua persona.

Immagina di riuscire a trasmettere fiducia, autorità e sicurezza alle persone con cui parli, arrivando finalmente ad essere ascoltato e valorizzato per ciò che dici.

Ovviamente il percorso Neurodizione non è una passeggiata perché, anche se non richiede troppo tempo e non prevede nulla di complicato, richiede comunque un po’ di pazienza ed una certa costanza nel tempo (come tutte le cose d’altronde).

Non credi che tutto questo sia possibile migliorando semplicemente la propria voce?

Allora ti consiglio di continuare a leggere con molta attenzione, perché oggi potresti scoprire qualcosa che potrebbe risolvere definitivamente tutti i tuoi problemi

CHI SONO E COME È NATO IL PERCORSO “NEURODIZIONE”

Mi chiamo Anna Maria Di Lorenzo e sono una vocal coach ormai da diversi anni.

La mia storia inizia con un percorso estremamente frastagliato e ricco di difficoltà, che ha segnato gran parte della mia vita.

Fortunatamente non mi sono mai voluta arrendere e, proprio grazie a tali difficoltà, sono riuscita a realizzare un percorso completamente inedito, tramite il quale, ad oggi, sono riuscita ad aiutare tantissime persone a scoprire la loro vera voce, mediante un metodo che va completamente fuori dagli schemi.

Fin da bambina desideravo fare la cantante con tutta me stessa, mi esercitavo ogni giorno dalla mattina alla sera, ma purtroppo avevo un enorme problema…

La mia voce non era una bella voce!

Desideravo imparare più di qualunque altra cosa al mondo, ma trovare un maestro di canto non era facile.

Molti sono arrivati addirittura a rifiutarmi come loro allieva, dicendo che non ero adatta per cantare, altri invece hanno provato a seguirmi, ottenendo però solo risultati scadenti.

Così durante gli anni non ho fatto altro che accumulare critiche e giudizi, convincendomi che il problema fosse la mia voce.

La fiducia mi era ormai arrivata sotto i piedi, ero diventata adulta ma il mio sogno sembrava essere sempre più lontano.

Ero disperata, sul punto di accettare la cruda realtà e mollare definitivamente tutto! Ma proprio mentre ero alle strette, un’idea ha iniziato a farsi spazio all’interno della mia mente…

E SE NON FOSSE LA MIA VOCE AD ESSERE SBAGLIATA?

Se ci fosse qualcosa che mi sta sfuggendo?

Nel tempo ho provato ogni genere di esercizio, corso di dizione, metodo innovativo, senza ottenere MAI risultati…

Ci doveva essere per forza dell’altro!

Così ho iniziato a scavare a fondo, cercando e ricercando nel mio passato, arrivando infine a capire, dopo molto tempo, che le problematiche “tecniche” legate alla mia voce non avevano alla base un problema fisico.

Erano le emozioni che mi stavano bloccando, come se un grande macigno emotivo si fosse adagiato per anni sopra il mio diaframma.

Sto parlando di vissuti di timidezza, giudizi, critiche, opinioni, valutazioni, aspettative della famiglia…

Il corpo sedimenta le emozioni, soprattutto quelle spiacevoli, e le cristallizza in blocchi muscolari.

La voce semplicemente li svela, ma per capirlo bisogna essere in grado di interpretarla.

Capito questo concetto il mio percorso si è trasformato da una ripida, insidiosa e pericolosa salita, ad una piacevole discesesella di paese.

La mia voce ha iniziato a cambiare e con essa anche la mia carriera!

Ero finalmente riuscita a diventare una cantante coronando il sogno che avevo da bambina, anche se non ero pienamente soddisfatta…

A causa del mio vissuto, c’era un’altra idea che ha iniziato a gironzolare all’interno della mia testa…

Il percorso che avevo intrapreso per me stessa, avrebbe potuto aiutare tantissime altre persone, non potevo tenerlo tutto per me!

Così ho iniziato a studiare PNL, artiterapie e counseling umanistico.

Mi sono appassionata alla crescita personale e all’alchimia spirituale e ho iniziato a diffondere l’idea che la voce fosse molto più di uno strumento comunicativo…

Essa infatti è in grado di trasmettere emozioni, stati d’animo, fino addirittura a svelare l’essere intrinseco di una persona!

Partendo da questa idea, qualche anno fa ho ideato il percorso “Neurodizione” con l’unico scopo di aiutare quante più persone possibili a superare quegli stessi problemi che in passato anche io sono stata costretta ad affrontare.

IN COSA CONSISTE IL PERCORSO “NEURODIZIONE” E PERCHÈ NON È IL CLASSICO CORSO DI DIZIONE?

Neurodizione è un percorso che va completamente fuori dagli schemi della dizione classica e nasce nel 2016 dal desiderio di evolvere il concetto stesso di vocal coach.

Ho voluto realizzare e perfezionare nel tempo questo tipo di percorso, non solo basandomi sulle mie esperienze passate, ma anche partendo dal desiderio di molte persone di intraprendere un cammino completo e soprattutto efficace!

Durante la mia lunga esperienza di vocal coach, mi sono resa conto che circa 2 persone su 3 che intraprendono un percorso con lo scopo di migliorare la propria voce, non riescono ad ottenere risultati concreti.

Questo accade perché la maggior parte dei metodi utilizzati dai vocal coach si basano su svariati tecnicismi e sulla ripetizione bruta di esercizi meccanici.

Tutti metodi che ti fanno solo del male, tramite i quali NON è possibile raggiungere davvero dei risultati, perché non fanno altro che costruirti una VOCE ARTIFICIOSA E FORZATA, che non potrai MAI sfruttare nel tempo.

1. Metodo “Pavlov”,

tramite il quale il coach prova ad innescare nella mente dei propri studenti degli automatismi vocali mediante la ripetizione bruta.

Il problema principale di questo metodo è che si sviluppano comportamenti inconsapevoli, di conseguenza non si ottiene un vero e proprio controllo sulla propria voce ed il vero timone (in questo metodo) lo ha il coach, che ti rende dipendente dai suoi servizi.

2. Metodo Incitativo

tramite il quale il coach non fa altro che gonfiare l’ego del proprio studente con l’obiettivo di aumentarne l’autostima.

Il problema di questo secondo metodo è che l’ego è altalenante, si gonfia e si sgonfia in relazione al nostro stato d’animo, di conseguenza, non conoscendo la radice del problema che ti porta ad avere una problematica della voce, rischi di finire il percorso “gonfiato al massimo” per poi tornare quello di prima.

In questo modo non solo sei costretto a tornare ogni volta dal tuo coach per ricevere “una nuova gonfiata”, ma rischi anche di non essere più te stesso e di apparire arrogante e presuntuoso agli occhi degli altri senza alcun motivo!

Con Neurodizione ho voluto distaccarmi completamente da questi metodi, creando un percorso in grado soprattutto di rendere vocalmente indipendenti i miei studenti.

Questo è stato possibile associando ai migliori metodi e tecniche, una sezione che punta a capire l’emotività dello studente ed il perché tende ad assumere determinati atteggiamenti vocali.

Neurodizione infatti è un percorso che spazia principalmente in tre ambiti:

Questo è stato possibile associando ai migliori metodi e tecniche, una sezione che punta a capire l’emotività dello studente ed il perché tende ad assumere determinati atteggiamenti vocali.

Neurodizione infatti è un percorso che spazia principalmente in tre ambiti:

1. Tecnica

Esercizi di respirazione, sviluppo della propriocezione, appoggio del suono, risuonatori, timbro… Svolti NON in maniera massiccia (perché in questo modo ci si annoia e non si ottengono risultati), bensì in maniera equilibrata e costante (poco tempo, dedicando però la massima concentrazione)

2. Dizione

Pronuncia, articolazione, correzione difetti dialettali…

3. Espressione

Mediante un viaggio introspettivo andremo a capire le varie emozioni che si sprigionano con la voce, cercando soprattutto di capire le cause nascoste che influenzano il manifestarsi della voce, per poi andare infine a modificarla.

Tramite questo processo potrai capire la radice del problema, ovvero la problematica che si trova alla base della tua voce!

Di conseguenza non solo riuscirai ad avere finalmente una bella voce, ma potrai anche imparare a conoscere meglio te stesso, acquisendo una maggiore e soprattutto REALE sicurezza.

Questa è la VERA CHIAVE per riuscire a cambiare REALMENTE la propria voce e che ti permetterà di proseguire la tua vita in maniera totalmente indipendente.

IL RUOLO DELLA RESPIRAZIONE NELL’INTELLIGENZA EMOTIVA, NELLA VENDITA E NEL MARKETING

Spesso mi è capitato di fare consulenza ad avvocati, rappresentanti farmaceutici, altri coach, consulenti e anche qualche dirigente aziendale.

Cosa accomuna tutte queste figure? Semplicemente la vendita.

  • Gli avvocati devono vendere la propria strategia legale per influenzare il giudizio finale di un giudice.
  • I rappresentanti farmaceutici devono vendere farmaci a medici e chirurghi.
  • Coach e consulenti devono vendere i propri sistemi e le proprie conoscenze, con l’obiettivo di catturare l’attenzione dei loro studenti durante le lezioni.
  • I dirigenti devono vendere la propria autorità e la propria personalità per esercitare al meglio il proprio ruolo.

Come vedi non solo qualsiasi tipo di business, ma anche la stessa vita quotidiana è un susseguirsi infinito di “vendite”, per far valere magari le proprie idee, oppure i propri pensieri, la propria personalità, la propria autorità…

Ma in tutto ciò cosa c’entrano la respirazione, la voce e l’intelligenza emotiva?

Partiamo dall’intelligenza emotiva che è regolata dal Quoziente Emotivo (QE), da non confondere con il Quoziente Intellettivo (QI).

L’Intelligenza Emotiva è influenzata dall’emotività di una persona, maggiore consapevolezza si ha sulle emozioni e maggiori saranno le performance intellettive.

Quante volte ti è capitato di trovarti in una conversazione magari con il tuo capo, o con i tuoi clienti, oppure con i tuoi famigliari e l’agitazione ha preso il sopravvento?

Immagino che in quel momento probabilmente non sei riuscito a ragionare con lucidità e non sei riuscito a gestire la situazione come avresti voluto.

Avere un alto livello di intelligenza emotiva significa proprio questo, riuscire a controllare le proprie emozioni per non perdere la lucidità, essenziale per raggiungere il successo.

Secondo un articolo pubblicato da Leadership&Management:

Ma come si può avere consapevolezza delle proprie emozioni e raggiungere un elevato livello di IE (intelligenza Emotiva)?

Potrebbe sembrarti assurdo, ma la voce in tutto questo svolge un ruolo da protagonista.

La chiave per riuscire ad ottenere una bella voce è la RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE

E’ un tipo di respirazione diaframmatica controllata, che influisce fisiologicamente sull’apparato cardiocircolatorio, il quale a sua volta influenza pesantemente lo stato emotivo:

Una frequenza cardiaca (battiti per minuto) normale e rilassata ci permette di mantenere il pieno controllo sulle nostre emozioni.

Una frequenza tachicardica (più alta del normale) ci pone in uno stato di agitazione, durante il quale è molto complesso gestire la propria emotività.

È proprio in questo momento che la respirazione consapevole gioca un ruolo fondamentale.

Mediante un’adeguata respirazione è possibile rallentare la frequenza cardiaca e di conseguenza imparare a modulare le proprie emozioni incrementando l’Intelligenza Emotiva.

Per questo motivo Neurodizione è un percorso perfetto anche per tutti coloro che fanno marketing, vendita o che comunque lavorano molto con la voce (come avvocati, rappresentanti, consulenti, formatori…).

Qualche tempo fa Montemagno ha definito la voce come protagonista assoluta nell’era digitale.

Pensa per un momento ai social, alle call aziendali, agli smartphone…

Tutto e soprattutto tutti comunicano per mezzo della voce ad un pubblico estremamente grande; di conseguenza non possiamo evitare di curarla.

Immagina di riuscire a raggiungere un elevato livello di Intelligenza Emotiva, anche nei momenti più difficili saprai cosa fare per riuscire a mantenere la calma, prendere il controllo della conversazione e “vendere” la qualunque a chi ti sta di fronte.

Jordan Belfort (lo ricorderete dal celebre film “wolf of wall street”) affermava che durante una vendita è molto più importante il “come” si comunica rispetto al “cosa” si comunica.

Ecco perché tutti i più grandi venditori, guru, politici, avvocati, consulenti ecc. Hanno TUTTI studiato per migliorare la propria voce e la propria intelligenza emotiva.

COSA POTRAI IMPARARE SEGUENDO IL PERCORSO NEURODIZIONE

Avrai accesso finalmente ad un percorso davvero efficace che non si concentra solo sulla tecnica e sulla dizione, ma anche (e soprattutto) sull’aspetto psicologico dello studente.

Solo conoscendo se stessi si potrà davvero migliorare la propria voce, in quanto quest’ultima è la manifestazione sonora del proprio vissuto emotivo.

Imparerai non solo a padroneggiare la tua voce, ma potrai acquisire molta più fiducia in te stesso, in modo tale da poterti inserire tranquillamente nei discorsi, dimenticandoti completamente quelle brutte esperienze di “mutismo selettivo”, a causa del quale tendevi ad autoescluderti da qualsiasi conversazione (risultando qualche volta anche maleducato).

Mediante lo studio della dizione e dell’ortopedia invece imparerai la corretta pronuncia delle parole, potrai eliminare gli accenti dialettali, parlare con la giusta articolazione e potrai espandere il tuo lessico.

Mediante la tecnica vocale potrai imparare la respirazione autonoma, come appoggiare il suono sul diaframma, come sfruttare opportunamente i risuonatori, come migliorare la tua timbrica.

Imparerai ad ammaliare con la tua voce chiunque ti ascolti, utilizzando toni autorevoli, comprensivi, ironici, professionali, colloquiali…

Le persone vorranno ascoltarti, perché saranno affascinate dal tuo approccio e tenderanno a fare molta attenzione a tutto ciò che dici.

Lavoro, famiglia, esperienze quotidiane, non saranno più un problema, imparerai ad affrontare in totale autonomia qualsiasi tipo di situazione.

Se sei un venditore, marketer, coach, avvocato, consulente, rappresentante… Potrai imparare ad utilizzare la tua voce per migliorare DRASTICAMENTE le tue prestazioni.

Pensiamo per un momento agli imprenditori di maggior successo quali Jordan Belfort, Silvio Berlusconi, Dan Kennedy…

FAQ (Domande frequenti)

Ovviamente non potrai mai cambiare la componente biologica che genera la tua voce, chi ti promette questo ti sta prendendo in giro. Ciò non significa però che non potrai migliorarla notevolmente…

Neurodizione ti insegnerà a guidare consapevolmente la tua voce in maniera autonoma, alterandone i timbri, il volume, l’energia, la prosodia, i toni, il ritmo, in una parola: e l’espressione.

Assolutamente si, Neurodizione è forse uno dei pochissimi percorsi esistenti ad incentrare la formazione proprio sull’aspetto psicofisico dello studente. Per poter migliorare radicalmente la propria voce bisogna necessariamente imparare a conoscere se stessi.

Il percorso varia da persona a persona, perché ognuno di noi ha degli standard differenti. Solitamente può variare da 3 a 6 mesi.

Il mio programma non prevede un esercizio massivo anzi, il mio consiglio è di esercitarsi nella tecnica tra i 30 ed i 40 minuti almeno tre volte alla settimana, mantenendo però la massima concentrazione in questo breve periodo di tempo. Dalla mia vasta esperienza ho capito che non serve fare esercizi a ripetizione per tanto tempo, perché potrebbe generare effetti controproducenti. Il metodo che io preferisco adottare è poco esercizio costante nel tempo, durante il quale però bisogna mantenere il massimo focus.

Molti vocal coach hanno iniziato a lavorare a distanza a partire dal 2020 (durante i vari lockdown), io ho iniziato alcuni anni prima, nel 2016, proprio perché avevo un’elevata richiesta di studenti da varie città. Durante questi anni ho sviluppato un metodo analogico e semplice, che ha reso estremamente felici oltre 170 studenti. I risultati ottenuti grazie al mio approccio analogico sono pari ai risultati che si ottengono con le lezioni dal vivo, questo è garantito.

La prima garanzia consiste in una lezione di prova gratuita durante la quale potrai vedere tu stesso come funziona il percorso e potrai farmi tutte le domande che vorrai. Successivamente, dopo l’iscrizione, se al termine della prima lezione ufficiale non sei soddisfatto del percorso, sarò lieta di rimborsare tutta la spesa affrontata.

× Come posso aiutarti?